logo verona avs

Alessandro Verona   ⁄   Studio
33100 Udine – Italy
via Romeo Battistig 40
t/f + 39 0432 505378

contacts
info@alessandroverona.it

p.iva 01778360303

facebook

PISTE GROOMER DEPOT AND SNOWMAKING CENTRE, TARVISIO (UD)

This project for Promotur, a mountain sports tour company located in Tarvisio, saw the extension and rationalization of the company’s premises in the vicinity of the Duca d'Aosta downhill ski slopes, home to an artificial snow pumping station, piste groomer depot and storage facility for ski slope maintenance equipment.
To optimize the existing space and provide the additional space necessary, we extended and redefined the premises, rationalising the layout of the building to maximize functionality and give the premises a more streamlined and linear look. The addition of chimney-like windows to the roof reinterprets the traditional dormer windows typical of Val Canale architecture and provides a distinctive feature to the building. These ‘lanterns’ also maximize natural light and, when lit, illuminate the surrounding woodland, further enhancing the building’s evocative setting.
photo Massimo Crivellari

L’ ampliamento dell’ edificio di proprietà della Promotur situato a Tarvisio nell’ ambito delle piste da discesa “Duca d’Aosta” ospita al livello –1 i locali della stazione di pompaggio dell’ innevamento artificiale, al livello 0 il parcamento di n. 5 mezzi battipista, al livello +1 il magazzino dei materiali per aggiustaggio ed accessori vari e funzionali alle attività manutentive delle piste da sci.
Il programma previsto dal progetto ha previsto l’ ampliamento e la razionalizzazione funzionale ai vari livelli alla quale corrisponde una ridefinizione ordinata ed unitaria del volume e dei prospetti. Ciò si è reso necessario in quanto il prospetto est si affaccia sulle piste da discesa “Duca d’Aosta” determinandone l’ immagine. Il principio del layout ai vari livelli è governato dall’ aumento di superfici necessarie allo svolgimento operativo e tecnico delle attività, mentre per quanto riguarda i prospetti ed il volume, la semplicità e la razionalità dei fronti sono articolati dalle coperture studiate al fine di risolvere le pendenze necessarie per la neve. L’ idea architettonica è del nuovo edificio sono una serie di camini-lanterne nel bosco utili ad illuminare naturalmente i locali.
La presenza di questi elementi con il loro linguaggio espressivo contribuisce alla costruzione di un immagine suggestiva che reinterpreta gli abbaini presenti nell’ edificazione tradizionale della Val Canale.